Interventi

Riabilitazione Pavimento Pelvico

Il pavimento pelvico fa’ parte della nostra quotidianità; problemi legati ad esso, certamente non incidono sulla durata della vita, ma hanno un impatto notevole sulla qualità della stessa. Eventi come gravidanza, parto, menopausa, interventi chirurgici e lavori pesanti possono indebolire la muscolatura perineale e dare origine a disturbi e disagi importanti: la perdita di urina (incontinenza da sforzo o urgenza o mista), di aria o feci, dolore durante i rapporti o scarso piacere sessuale.

Delorme (intervento di) o mucosectomia rettale circonferenziale

L’intervento di Delorme (Delorme E: 1900, Sur le traitement des prolapsus du rectum totaux par l’excision de la muquese rectale au rectal-colique. Bull Mem Soc Chir Paris 26:499-518) si propone di asportare la sola mucosa esuberante in un prolasso rettale a tutto spessore senza sezionare la componente muscolare della parete rettale: quest’ultima viene plicata e di conseguenza rinforzata per stabilizzare e rendere più stabile il risultato finale. Si esegue quindi la sutura delle due estremità mucose, superiore ed inferiore, della mucosa residua. L’intervento viene eseguito interamente per via trans-anale senza aprire l’addome.

Rettopessi (intervento di)

L’intervento di Rettopessi si propone di ripristinare i corretti rapporti anatomici tra le strutture pelviche correggendo il prolasso rettale. L’obiettivo è quindi quello di correggere stabilmente il difetto anatomico causato dal prolasso rettale e restituire piena funzionalità alle strutture pelviche alterate e dislocate dal prolasso stesso.

Pagine