Proctite

La proctite è una malattia infiammatoria dell'intestino retto. Quando si localizza anche al sigma prende il nome di proctosigmoidite.

Causa

Le sue cause possono essere molteplici. La proctite può essere di eziologia ignota (p. es., proctite ulcerosa o morbo di Crohn) o può derivare da malattie trasmesse sessualmente (p. es., gonorrea, sifilide, di solito secondaria; Chlamydia trachomatis; herpes simplex; citomegalovirus [CMV]) o da altre infezioni (p. es., Campylobacter, Shigella, Salmonella). Può essere associata a un pregresso uso di antibiotici. Altre cause di proctite includono la radioterapia e la sindrome di "diversione" che si verifica in pazienti che hanno il retto intatto con una colostomia o un'ileostomia. I germi patogeni trasmessi sessualmente producono proctiti molto più spesso nei maschi omosessuali. I pazienti immunodepressi sono particolarmente a rischio per le infezioni da herpes simplex e da CMV. In alcuni pazienti, le proctiti aspecifiche evolvono verso la colite ulcerosa cronica o rappresentano una complicanza della malattia di Crohn.

In alcuni casi le proctiti ci complicano in proctocoliti e queste possono essere causate da allergie alimentari, sono chiamate: Proctocoliti indotte dalle proteine alimentari.

Fonte Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Proctite